PROGETTO PATROCINATO DA 

Available courses

Course Image FARMACIA DEI SERVIZI: SPERIMENTAZIONE DEI NUOVI SERVIZI NELLA FARMACIA DI COMUNITÀ  - Servizi di secondo livello: elettrocardiogramma, Holter cardiaco e monitoraggio continuo della pressione arteriosa  - Monitoraggio dell’aderenza alla terapia farmacologica nei pazienti affetti da ipertensione arteriosa

DESTINATARI DELL’ATTIVITA’ FORMATIVA: 4.000 tra farmacisti territoriali, farmacisti di altro settore e farmacisti pubblici del SSN.

FAD Asincrona - DURATA: 3 Ore - CREDITI: 4.5 E.C.M.

Obiettivo formativo: (18) Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. malattie rare.

Acquisizione competenze tecnico-professionali: Le farmacie di comunità, in virtù della loro capillarità ed accessibilità, possono rivestire un ruolo significativo nel nuovo modello di gestione del territorio offrendo servizi personalizzati, spesso gratuiti per l’utente, in modo continuativo, con professionalità ed esperienza e rivolgendosi ad un gran numero di soggetti. Il farmacista di fatto viene ogni giorno a contatto con centinaia di persone diverse: utenti giovani e sani (che raramente interpellano altri professionisti della salute), soggetti a rischio di sviluppare malattie, pazienti cronici e soggetti che fanno parte di quella popolazione che può incontrare difficoltà nell’accesso alle cure e che avrebbe bisogno di maggiori capacità per gestire la propria salute. In tale contesto si colloca dunque anche il contributo della farmacia, in quanto presidio integrato nel SSR, nell’esecuzione delle analisi di prima istanza e dei servizi di secondo livello, tra cui rientrano le attività di telemedicina. La farmacia può dunque essere luogo in cui offrire servizi quali ad esempio elettrocardiogrammi, monitoraggio Holter e monitoraggio continuo della pressione arteriosa. In tal modo viene permessa una maggiore accessibilità ad alcuni tipi di esami soprattutto in quelle zone rurali lontane da altri presidi sanitari e per quei pazienti che hanno più difficoltà a spostarsi. In quanto alla presa in carico dei pazienti cronici, relativamente alla aderenza alla terapia in generale ed in particolare per soggetti affetti da ipertensione arteriosa, sperimentazioni precedenti hanno messo in luce i limiti di un modello spontaneo e volontaristico di controllo e miglioramento della bassa aderenza alle terapie da parte delle farmacie. È sicuramente necessario agire in un programma strutturato, in team con gli altri operatori sanitari, per l’identificazione dei pazienti ad alto rischio di non aderenza su cui indirizzare il compito addizionale del counselling del farmacista. In questo contesto si inserisce dunque il progetto “Farmacia dei Servizi: sperimentazione dei nuovi servizi nella farmacia di comunità”, sviluppato conseguentemente alla sottoscrizione di specifico Protocollo di intesa con la Regione Piemonte e del quale il presente corso costituisce requisito formativo essenziale.

Prezzo del corso: 30.00€
Course Image PNRR: AGGIORNAMENTO SU FARMACI INNOVATIVI, FOCUS SUGLI ANTITUMORALI
PNRR: AGGIORNAMENTO SU FARMACI INNOVATIVI, FOCUS SUGLI ANTITUMORALI
Inizio corso: 01/03/2023
Fine corso: 31/12/2024

CORSO NON ECM

La partecipazione dei farmacisti alla formazione dà diritto, secondo le indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, all'attribuzione dei crediti formativi nell'ambito dell'autoformazione.

Verranno descritti i principali criteri di definizione dei farmaci innovativi (bisogno terapeutico, valore terapeutico aggiunto e qualità delle prove) e le principali tipologie di farmaci innovativi non oncologici, con particolare riferimento alla descrizione dei nuovi meccanismi sottesi alla loro azione farmacologica e al razionale del loro uso terapeutico, allo scopo di fornire al farmacista strumenti conoscitivi ed interpretativi che possano rafforzarlo nel suo ruolo di counselling alla luce anche di questi nuovi scenari di approcci terapeutici. I progressi nella comprensione dei processi biologici e biochimici della cellula neoplastica hanno permesso di identificare specifici percorsi che distinguono la cellula tumorale dalle cellula normale; pur con i limiti di una differenza non totale, i farmaci immunologici si caratterizzano per un meccanismo d’azione più mirato ed una tossicità di minor grado rispetto ai chemioterapici. Il punto debole è che questi farmaci non debellano la malattia cancro ma ne rallentano i processi biologici portando alla cronicizzazione della patologia.

Referente scientifico: Prof.ssa Paola BRUSA

Docenti: Dr.ssa Francesca BARATTA, prof.ssa Paola BRUSA, prof. Massimo COLLINO, dr. Alessandro COMANDONE e dr. Massimo MANA

Faculty:

Francesca Baratta: ricercatrice presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino.

Paola Brusa: prof. associata presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino, Coordinatrice Progetti Farmacia di comunità.

Massimo Collino: prof. ordinario presso il Dipartimento di Neuroscienze “Rita Levi Montalcini”.

Alessandro Comandone: Direttore della Struttura complessa di Oncologia dell’Ospedale San Giovanni Bosco Torino, Coordinatore dell’attività oncologica ASL Città di Torino.

Massimo Mana: Presidente Federfarma Piemonte

Prezzo del corso: 450.00€
Course Image PNRR: PRESA IN CARICO DEI PAZIENTI CRONICI: UTILIZZO DI STRUMENTI IDONEI PER IL MONITORAGGIO DELL’ADERENZA ALLA TERAPIA

CORSO NON ECM

La partecipazione dei farmacisti alla formazione dà diritto, secondo le indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, all'attribuzione dei crediti formativi nell'ambito dell'autoformazione.

Le patologie croniche, seppur con differenze territoriali, culturali, socioeconomiche e di genere, sono in costante aumento in Italia con un conseguente incremento della spesa sanitaria. Ad oggi le patologie croniche interessano circa il 40% della popolazione e nel prossimo decennio in Italia graveranno fino a 71 miliardi di euro sulla spesa sanitaria.

In questo contesto, nel presente corso verranno descritte le principali forme di prevenzione e le loro declinazioni pratiche con particolare riferimento alla prevenzione secondaria e terziaria in cui rientra la presa in carico del paziente cronico. Verrà quindi analizzata dal punto di vista normativo e deontologico la presa in carico del paziente cronico con particolare riferimento alle modalità con cui metterla in atto nella farmacia di comunità. Verranno illustrati al farmacista gli strumenti.

Referente scientifico: Prof.ssa Paola BRUSA

Docenti: Dr.ssa Nadia ACHAAB, dr.ssa Francesca BARATTA, prof. Paolo BROGLIO, prof.ssa Paola BRUSA, dr. Giorgio CARBONE, dr. Massimo MANA, dr. Lorenzo RAVETTO ENRI e dr.ssa Elena RICHIARDI

Faculty:

Nadia Achaab: Infermiera libera professionista

Francesca Baratta: Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino

Fabio Broglio: Prof. associato presso il Dipartimento di Scienze Mediche, Università di Torino, Coordinatore del Centro Unificato di Diabetologia e Malattie del Metabolismo, A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

Paola Brusa: Prof.ssa associata presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino, Coordinatrice Progetti Farmacia di comunità

Giorgio Carbone: Direzione medica Humanitas Gradenigo, Torino

Massimo Mana: Presidente Federfarma Piemonte

Lorenzo Ravetto Enri: Consulente esterno di UniTo sui Progetti della Farmacia dei servizi

Elena Richiardi: Cardiologa presso la Cardiologia universitaria, A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

Prezzo del corso: 450.00€
Course Image PNRR: SERVIZI DI ANALISI DI PRIMA ISTANZA
PNRR: SERVIZI DI ANALISI DI PRIMA ISTANZA
Inizio corso: 01/03/2023
Fine corso: 31/12/2024

CORSO NON ECM

La partecipazione dei farmacisti alla formazione dà diritto, secondo le indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, all'attribuzione dei crediti formativi nell'ambito dell'autoformazione.

Servizi primo e secondo livello: focus su test su sangue capillare. Molte della analisi di prima istanza, come ad esempio la misurazione della glicemia e il quadro lipidico, vengono svolte su sangue capillare. Per garantire l’attendibilità del test, è di fondamentale importanza eseguire correttamente le operazioni per il prelievo del campione di sangue. In questo contesto, verranno quindi fornite ai farmacisti le indicazioni, indipendentemente dal tipo di strumento in uso e dal tipo di test che debba essere eseguito, per una corretta esecuzione del prelievo, dalla preparazione del soggetto alla gestione del campione ematico, con esempi pratici.

Referente scientifico: Prof.ssa Paola BRUSA

Docenti: Dr.ssa Francesca BARATTA, prof.ssa Paola BRUSA, dr. Massimo MANA e dr. Lorenzo RAVETTO ENRI

Faculty:

Francesca Baratta: Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino

Paola Brusa: Prof.ssa associata presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino, Coordinatrice Progetti Farmacia di comunità

Massimo Mana: Presidente Federfarma Piemonte

Lorenzo Ravetto Enri: Consulente esterno di UniTo sui Progetti della Farmacia dei servizi

Prezzo del corso: 450.00€
Course Image PNRR: SERVIZI DI SECONDO LIVELLO, FOCUS SULLA TELEMEDICINA
PNRR: SERVIZI DI SECONDO LIVELLO, FOCUS SULLA TELEMEDICINA
Inizio corso: 01/03/2023
Fine corso: 31/12/2024

CORSO NON ECM

La partecipazione dei farmacisti alla formazione dà diritto, secondo le indicazioni della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, all'attribuzione dei crediti formativi nell'ambito dell'autoformazione.

In un contesto come quello odierno in cui le difficoltà di accesso ai servizi sanitari sono state esacerbate dalla pandemia, la farmacia in grado di offrire servizi di secondo livello, in particolare di telemedicina, si pone a servizio degli utenti rispondendo alla necessità della popolazione. In questo contesto verranno quindi mostrati al farmacista i principi teorici e le modalità pratiche di utilizzo dei principali strumenti per l’erogazione di servizi di secondo livello come la misurazione della pressione arteriosa, della capacità polmonare tramite auto-spirometria, della saturazione percentuale dell’ossigeno e di telemedicina, come ad esempio ECG, holter pressorio, holter cardiaco, screening del fondo oculare.

Referente scientifico: Prof.ssa Paola BRUSA

Docenti: Dr.ssa Nadia ACHAAB, dr.ssa Francesca BARATTA, prof.ssa Paola BRUSA, dr. Giorgio CARBONE, dr. Massimo MANA, dr. Lorenzo RAVETTO ENRI e dr.ssa Elena RICHIARDI

Faculty:

Nadia Achaab: Infermiera libera professionista

Francesca Baratta: Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino

Paola Brusa: Prof.ssa associata presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Università di Torino, Coordinatrice Progetti Farmacia di comunità

Giorgio Carbone: Direzione medica Humanitas Gradenigo, Torino

Massimo Mana: Presidente Federfarma Piemonte

Lorenzo Ravetto Enri: Consulente esterno di UniTo sui Progetti della Farmacia dei servizi

Elena Richiardi: Cardiologa presso la Cardiologia universitaria, A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino

Prezzo del corso: 450.00€